Vita da manager: che fatica!

Lenovys, nel corso del 2017 e nei primi mesi del 2018, ha intervistato oltre 500 manager di medie e grandi aziende italiane per capirne problemi, necessità, margini di crescita e miglioramento, aziendale e personale e preparare la 5° edizione dell’Executive Master in Lean Lifestyle®.

Il panel di intervistati era ampio e composito, per età, tipologia e fatturato aziendale: il 54% degli intervistati è di età compresa tra 30 e 44 anni, il 43% tra 45 e 65 anni, e il 4% meno di 30 anni. E in fondo, anche questo è un dato sull’età media e sulla carriera nelle aziende italiane.
L’85% del campione è un manager in aziende strutturate, mentre il restante 15% rappresenta l’imprenditoria italiana.

Se guardiamo alle aziende rappresentate il 44% del campione è composto da imprese che hanno tra 100 e 1000 addetti, il 15% più di 1000 addetti e il 36% tra 10 e 100. Sul versante del fatturato, il 40% fattura meno di 50 milioni euro, il 25% tra 50 e 100 milioni euro, il 24% tra 100 e 500 milioni euro, e l’11% oltre 500 milioni euro.

Emerge un panorama fatto di manager che non riescono a bilanciare vita privata e lavoro, a discapito della sostenibilità di prestazioni e risultati eccellenti. Il 74% dichiara di non dormire a sufficienza per ritenersi in grado di iniziare la giornata in piena forma; la loro forma fisica è insoddisfacente (tant’è che il 66% deve ritrovarla), ma soprattutto sono grandi accentratori: solo uno su cinque delega regolarmente alcune mansioni ai collaboratori. Nel 70% dei casi i manager dichiarano addirittura di non riuscire a ricaricare le batterie neppure in vacanza.

Il quadro non è più incoraggiante se si passa all’analisi degli aspetti più aziendali e di team, secondo i manager:

  • solo l’8% delle aziende sa condurre riunioni in maniera efficace
  • una su cinque opera per assicurare un buon bilanciamento tra lavoro e vita privata
  • solo il 5% delle aziende celebra e festeggia i propri risultati.

Per oltre il 60% dei soggetti intervistati in azienda non sono incentivate le corrette abitudini alimentari, per oltre il 50% i leader delle rispettive imprese non sono stati sviluppati professionalmente in modo strutturato per diventare insegnanti e coach di altre persone.
Per una quota vicino al 70% del campione le imprese propongono un universo valoriale e una visione sufficientemente chiari e motivanti, mentre non superano il 40% quelle che propongono ai propri dipendenti un programma specifico per l’insegnamento della metodologia del problem solving avanzato.

Infine, solo il 40% dei manager e imprenditori intervistati si dichiara convintamente soddisfatto del modo in cui conduce la propria vita professionale e personale.

La gran parte dei manager italiani, negli ultimi 10 anni, è stata catapultata in un mondo iperconnesso e questo salto ha aumentato in maniera esponenziale la complessità delle loro vite, private e professionali. Molti manager sono vittime della tecnologia e non hanno compreso come sfruttarla per ottenere, contemporaneamente, più produttività e più benessere. Impiegano più tempo del necessario in attività lavorative, spesso con risultati inferiori alle aspettative e alti livelli di stress; hanno difficoltà a gestire i team e le loro giornate sono enormemente complicate.

– Luciano Attolico –

Partendo dai problemi quotidiani evidenziati dall’indagine è stato impostato il percorso formativo dell’Executive Master Lean Lifestyle® che si sviluppa su una piramide a 5 livelli:

  1. PERSONAL EXCELLENCE: la capacità di esprimere il meglio con il minimo sforzo
  2. ENERGY: la capacità di generare energia all’interno e all’esterno della persona attraverso le componenti fisiche, emozionali e mentali e di significato
  3. PEOPLE DEVELOPMENT: la capacità di valorizzare e di sviluppare il pieno potenziale della squadra
  4. VISION: la capacità di allineare persone in azienda verso obiettivi condivisi, vivendo valori realmente stimolanti
  5. LIFESTYLE EXCELLENCE: la capacità di essere esempio di eccellenza in tutte le aree della vita.

 

Nato nel 2014, è l’unico evento in Europa concentrato in 6 giorni con lezioni in una villa medicea alle porte di Firenze e impostato per offrire una formazione esperienziale mirata ad acquisire e ad applicare regolarmente comportamenti chiave finalizzati a ottenere alte prestazioni e benessere individuale e di team contemporaneamente.

L’obiettivo del nostro master è di fornire strumenti concreti per capire come governare questa complessità in modo da  tornare padroni delle nostre vite private e professionali – ha dichiarato Luciano Attolico – esprimendo il massimo valore, semplificando le nostre giornate e sfruttando al meglio le tecnologie a disposizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Richiedi info