Innovazione e cambiamento per far tornare a correre le aziende

Una domanda ormai ricorrente in questi giorni riguarda i cambiamenti drastici sopravvenuti nelle nostre vite personali e professionali nelle ultimissime settimane: cosa resterà e cosa sparirà di nuovo nel nostro modo di fare impresa e di lavorare? Sicuramente questa profonda crisi che stiamo vivendo costituirà una forte accelerazione per diversi trend che erano già in atto, mentre seppellirà quasi del tutto altre cose.

Una cosa è sicura: chi affronterà con maggior rigore, maggior profondità, maggior rapidità i nuovi bisogni che persone e imprese avranno nelle prossime settimane, mesi e anni, continuerà a prosperare nel mercato e a creare valore per la società. Diverse aziende e professionisti lo stanno già facendo con successo. Approfondirò questi temi nella diretta live di stasera alle ore 18.
Diverse aziende e professionisti lo stanno già facendo con successo.

In questo video vi parlerò di:

  • Come sviluppare organizzazioni capaci di affrontare rapidi cambiamenti
  • Come identificare nuovi bisogni e problemi del mercato
  • Come definire nuovi modelli di business e strategie vincenti

 

Ecco i temi in sintesi:

1) La rapida recessione in cui siamo piombati è la più grave degli ultimi 200 anni.
In Italia Cerved Group Spa stima nello scenario peggiore danni alle imprese per 641 miliardi di euro. Alcuni settori nel 2020 saranno gravemente penalizzati. Es. Automotive e indotto -45%, Alberghiero e ricettività sino al -73%.

2) Il mercato azionario mondiale ha segnato -25% in 40 giorni.
Ma il 5% della aziende quotate ha segnato incrementi sino al +80%.

3) Nuovi trend vanno osservati con pragmatismo: virtual experience economy, telemedicina e robotica sanitaria, commercio e consegne automatizzati, shop streaming, assisted education e sistemi di mentoring, ambient wellness, integrazione e farmaceutica preventiva.

4) Servono nuovi modelli di business per raggiungere l’eccellenza in un contesto in continuo cambiamento.
Bisogna trovare un nuovo punto d’incontro tra elementi esterni (clienti e segmenti di mercato, fornitori, competitors, new entrants) ed elementi interni (Operations, Supply Chain, Persone e Organizzazione, Revenue Model).
Focus estremo sulla Value Proposition e pronti ad adattarla e calibrarla in base al contesto.


Articolo a cura di:

Luciano Attolico

CEO Lenovys

È tra i massimi esperti in Europa di Lean Thinking, Performance Improvement, Lean Lifestyle® e Impact Innovation. La sua filosofia professionale mette al centro l’uomo, portandolo alla ricerca di ciò che assicura più risultati con meno sforzi e maggior benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono i passi piccoli e costanti che assicurano i grandi cambiamenti nel tempo
Lenovys Smart Academy
Piattaforma di Lifelong Learning
per sviluppare Leader in grado di ottenere
più risultati e più benessere
nel mondo del lavoro
Provala gratis