A quale parte del bicchiere prestate maggiore attenzione?

Nella gestione di noi stessi e dei nostri collaboratori, nel lungo percorso di miglioramento continuo, spesso ci soffermiamo solo nel focalizzare gli aspetti negativi, finendo per schiacciare le spinte energetiche positive.

La risposta alla domanda – è giusto “guardare al bicchiere mezzo pieno” o a quello “mezzo vuoto”? – mi porta quindi a suggerire che è sempre utile guardare ad entrambi gli aspetti, cominciando dal “bicchiere mezzo pieno” ed evitando di focalizzarsi solo sui punti deboli.

Insomma, a mio parere dobbiamo allenarci in entrambi i versi, sia per cogliere angolazioni diverse che per essere portatori di forme di energia positiva che aumentano il benessere, la motivazione, la sostenibilità e la capacità di cogliere nuove soluzioni.

 

perché È

Studiosi inglesi di sviluppo delle risorse umane, a tale proposito, ritengono questo processo un elemento fondamentale dello sviluppo e della crescita degli individui.
E in un’azienda Lean far crescere le persone è la base di tutto.


Articolo a cura di:

Luciano Attolico

CEO Lenovys

È tra i massimi esperti in Europa di Lean Thinking, Performance Improvement, Lean Lifestyle® e Impact Innovation. La sua filosofia professionale mette al centro l’uomo, portandolo alla ricerca di ciò che assicura più risultati con meno sforzi e maggior benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai una domanda? Ti rispondiamo subito